Assessment e Grafologia

Assessment e Grafologia

Il metodo dell’Assessment analizza competenze, capacità, attitudini, motivazioni e potenziale dei candidati, attraverso i laboratori; la Grafologia può completare quest’analisi cercando riscontro delle stesse competenze rinvenute dagli Assessor, nella scrittura dei candidati, in assenza degli stessi.

Se l’obiettivo dell’Assessment è quello di scremare o di circoscrivere la rosa dei candidati, di fatto spesso ci si ritrova con “appunti” e annotazioni, a volte contraddittori, di cui non sono convinti neanche gli Assessor stessi, consapevoli dei meccanismi di difesa per i quali si cerca di fare una “bella figura”.

Non sempre l’Assessment è un metodo sufficiente, da solo, a comprendere appieno le peculiarità e le caratteristiche del singolo individuo. In particolare l’Assessment non riesce a superare il problema della dissimulazione, più o meno volontaria, di chi è osservato. Vi è infatti una sorta di “teatralità” nel contesto di valutazione che altera le personalità dei partecipanti; e spesso entra in gioco la necessità di aderire alle “richieste sociali” che sentiamo provenire dagli altri.

La Grafologia diviene quindi un aiuto fondamentale per chi coordina le Risorse Umane in un’attività di Assessment.